≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Nascondi batteri Lyme '’ dal sistema immunitario


Ci sono un certo numero di Lyme 'della scrittura Medici (LLMDs) che sostengono che i batteri responsabili La malattia di Lyme sono capaci di 'nascondere' dal sistema immunitario, evadendo così i test per la malattia di Lyme e trattamenti per la malattia di Lyme. L'evasione del sistema immunitario è in gran parte liquidato come un potenziale meccanismo di infezione persistente con i batteri della malattia di Lyme, ma alcune recenti ricerche dimostrano che questo non può accadere. Se questo è diffusa resta da vedere, anche se sembra che coloro che inveire contro le consolidate 'fatti' della malattia di Lyme può essere almeno un po 'rivendicato da tale prova.

Come batteri Lyme ingannò la morte

Kraiczy (et al, 2001) trovato che Batteri Borrelial, in particolare B. afzelii piuttosto che B. garinii, aveva la capacità di controllare l'attivazione del complemento sulla loro superficie e per evitare la formazione di prodotti tossici attraverso i regolatori di attivazione del complemento acquisizione di proteine ​​di superficie (CRASP). Così, la B. afzelii ceppo di Borrelia potrebbe eludere il sistema immunitario ed evitare apoptosi indotta o fagocitosi (i.e. la morte delle cellule).

A lungo termine Antibiotici per Malattia di Lyme

Uno studio osservazionale (Donta, 1997) osservati effetti positivi di lungo termine il trattamento antibiotico in quei pazienti che hanno una lunga storia di sintomi o precedente, infruttuoso terapia antibiotica per la malattia di Lyme, anche se molti altri hanno trovato pochi benefici rispetto al placebo in questi casi (Idraulico, et al, 2001, Worms, et al, 2003). Vi è la speculazione in alcuni ambienti che le spirochete batteriche risiedere in tessuti e cellule in cui il trattamento antibiotico ha difficoltà a raggiungere e, così, queste spirochete sono accessibili solo come il normale processo di ricambio cellulare avviene ed i batteri vengono rilasciati nella circolazione generale. Per le cellule rosse del sangue di questo processo richiede solitamente intorno 120 giorno (Fabbro, 1995) che dà luogo a speculazione che quattro mesi di trattamento antibiotico è necessario per eliminare completamente i batteri dal corpo, piuttosto che l' dieci giorni citata come sufficiente da un 2012 studiare.

lyme disease bacteria borrelia burgdorferi hide from immune system cystic

Come i batteri della malattia di Lyme può eludere il sistema immunitario con conseguente infezione persistente.

Tuttavia, anche se Babesia, un batterio che spesso si ritrova come una co-infezione Lyme, è noto per prendere la residenza nei globuli rossi, Malattia di Lyme batteri non sono stati trovati per fare questo. Babesiosi in realtà danneggia i globuli rossi che portano ad una forma di anemia emolitica, se non trattata, mentre i batteri non hanno Borrelia, finora, stati trovati per avere un effetto simile. La confusione può sorgere qui come diverso Borrelia ceppi batterici, responsabile della febbre ricorrente, hanno un effetto su eritrociti (globuli rossi) che conduce all'aggregazione (rosette) dei globuli rossi (Guo, et al, 2009). E 'possibile che la variazione antigenica dei batteri delle borreliosi di Lyme potrebbe portare a effetti simili, ma questo rimane in gran parte ipotetica.

Riferimenti

Kraiczy P, Skerka C, Kirschfink M, Brade V, Zipfel PF. Evasione immune di Borrelia burgdorferi mediante l'acquisizione di FHL-1/reconectin umana regolatori del complemento e fattore H. Eur J Immunol. 2001 Giugno;31(6):1674-84.

Donta ST. La terapia Tetracycline cronica malattia di Lyme. Clin Infect Dis. 1997 Luglio;25 Suppl 1:S52-6.

Smith JA. Esercitare, formazione e rosso turnover delle cellule del sangue. Sports Med. 1995 Jan;19(1):9-31.

Shapiro ED, Dattwyler R, Nadelman RB, Wormser GP. Risposta a meta-analisi. Int J Epidemiol 2005; 2005;34:1437

Klempner MS, Hu LT, J Evans, Schmid CH, Johnson GM, Treviño RP, Norton D, Levy L, Parete D, McCall J, Kosinski M, A Weinstein. Due studi controllati di trattamento antibiotico in pazienti con sintomi persistenti e una storia di malattia di Lyme. N Engl J Med. 2001 Luglio 12;345(2):85-92.

Guo BP, Teneberg S, Münch R, Terunuma D, Hatano K, Matsuoka K, Angstrom J, Boren T, Bergstrom S. Febbre ricorrente Borrelia si lega ai glicani neolacto e media rosette di eritrociti umani. Proc Natl Acad Sci U S A. 2009 Novembre 17;106(46):19280-5. Epub 2009 Novembre 2.

Wormser GP, Ramanathan R, Nowakowski J, McKenna D, Holmgren D, Visintainer P, Dornbush R, Singh B, Nadelman RB. Durata della terapia antibiotica per l'inizio della malattia di Lyme. Uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. Ann Intern Med. 2003 Maggio 6;138(9):697-704.


{ 0 commenti… aggiungere un }

Lascia un tuo commento