≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Malattia di Lyme cronica potrebbe essere solo infezioni recidivanti, Nuovo studio dice.

chronic lyme is reinfection not relapse

Questo studio può rassicurare alcuni medici sulla efficacia di antibiotici malattia di Lyme.

I risultati di un nuovo studio suggerisce che ricorrenti sintomi della malattia di Lyme può essere da reinfezione invece di recidiva in quelli trattati con antibiotici. Questa conclusione è stata raggiunta dopo aver studiato il genotipo di Borrelia burgdorferi isolati in pazienti con episodi consecutivi di eritema migrante (il La malattia di Lyme eruzione cutanea).

Sieronegatività con eritema migrante

Pubblicato sul New England Journal of Medicine di questo mese, il documento di ricerca guardò genotipi OspC in ventiquattro episodi appaiati del rash cutaneo indicativi della malattia di Lyme. Robert B. Nadelman, MD, e colleghi hanno potuto trovare solo isolati di B. burgdorferi in 22 di questi episodi e, di questi, trovato dodici differenti genotipi OspC.

I ceppi Borrelial variano notevolmente

Dimostrare la varietà di genotipi presentati da Borrelia, Nadelman, et al, trovato otto diversi ceppi negli episodi iniziali e undici ceppi diversi nel secondo, episodi appaiati. È interessante notare, nessun paziente nello studio avevano lo stesso ceppo di batteri nella loro seconda seduta di sintomi della malattia di Lyme come fecero nel loro primo.

Reinfezione Piuttosto che Relapse in Malattia di Lyme

Sintomi sistemici di malattia di Lyme sono stati osservati in quasi tutti i pazienti (82%) nel loro primo episodio, con evidenza di infezione disseminata in 59% dei 22 pazienti studiati. I pazienti trattati con successo con antibiotici nel loro primo episodio andava spesso a trovare sieropositivi in ​​un secondo momento, dopo eritema migrans ricorreva. L'evidenza clinica e epidemiologica sia, tuttavia, indicò una reinfezione con malattia di Lyme, piuttosto che una ricaduta da un episodio non sufficientemente trattati iniziale.


Prima linea antibiotici efficaci per Lyme

Il messaggio da portare a casa da questa ricerca sembra essere che i medici dovrebbero sentirsi più sicuri in l'efficacia di antibiotici di prima linea per la malattia di Lyme. Al contrario, altre ricerche rilasciato il mese scorso suggerisce che la Borrelia burgdorferi può andare in 'modalità stealth' e eludere questi antibiotici formando cisti e biofilm. Presumibilmente, i pazienti che reinfezione in questo studio non sono stati valutati per la presenza di tali biofilm batterici, La malattia di Lyme che lasciano i sostenitori del complotto in questione oltre il merito della ricerca.

Steere Wades in su infezione persistente malattia di Lyme

Un editoriale scritto da Allen C. Steere, e pubblicata insieme alla carta, è sicuro di rabbia pazienti con malattia di Lyme convinti che la sofferenza prolungata è dovuta a infezione cronica:

"Come concluso dalla Società Malattie Infettive d'America, non vi è alcuna evidenza di infezione persistente B burgdorferi nei pazienti umani dopo corsi raccomandati di terapia antibiotica. Anche se l'infezione B burgdorferi può persistere per anni nei pazienti non trattati, il peso delle prove è fortemente contro l'infezione persistente come la spiegazione dei sintomi persistenti in pazienti trattati con antibiotici con la malattia di Lyme.”

Malattia di Lyme Confusione

L'autore dello studio ha già lavorato su casi di malpractice medica in materia di malattia di Lyme, che possono in qualche modo ad alleviare la iniziale scetticismo circa la vecchia guardia di ricerca malattia di Lyme proteggere i propri interessi. Come suono come la scienza sembra in questo studio, tuttavia, è importante ricordare che la dimensione del campione è piccola, che due dei 22 pazienti con la malattia di Lyme eruzione dimostrato sieronegativi, e che i test usati sono essi stessi considerato difettoso da molti ricercatori. Recenti malattia di Lyme biofilm ricerca offusca certamente l'immagine quando infezione persistente è respinto in quanto infezioni ricorrenti la malattia di Lyme.

Riferimento


Robert B. Nadelman, M.D., Finitura Hanincová, Ph.D., Priyanka Mukherjee, B.S., Dionysios Liveris, Ph.D., John Nowakowski, M.D., Donna McKenna, A.N.P., Dustin Brisson, Ph.D., Denise Cooper, B.S., Susan Bittker, M.S., Gul Madison, M.D., Diane Holmgren, R.N., Ira Schwartz, Ph.D., e Gary P. Worms, M.D., Differenziazione di reinfezione da recidiva in recidiva della malattia di Lyme, N Engl J Med 2012; 367:1883-1890. Novembre 15, 2012. DOI: 10.1056/NEJMoa1114362.

{ 0 commenti… aggiungere un }

Lascia un tuo commento