≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Come possiamo battere la malattia di Lyme? Ripristino della biodiversità.

lyme disease pushes northwards acorn and mouse

Potrebbe ripristino dell'unità biodiversità giù casi di malattia di Lyme?

La nuova ricerca suggerisce che la diffusione dilagante di La malattia di Lyme può essere controllato mediante il ripristino della biodiversità. Altri pesticidi, spazzola di compensazione, caccia al cervo e così via potrebbero semplicemente aumentare il problema, mentre ristabilire un ecosistema stabile potrebbe tenere i tassi di infezione sotto controllo.

A lottare contro la malattia di Lyme

Specialista senior di ricerca ed ecologo presso il Cary Institute of Ecosystem Studies a Millbrook, Kelly Oggenfuss, è desideroso di ottenere la parola che la biodiversità è un problema di salute pubblica e che i responsabili politici dovrebbero prestare attenzione. Piuttosto che concentrarsi su sviluppo del vaccino, trattamenti per La malattia di Lyme, acaricidi e altri top-down, metodi di controllo sintomatici, potrebbe essere che aiutando la natura gestire se stesso ancora una volta è la migliore arma che abbiamo contro la malattia di Lyme.

Come Biodiversità aiuta beat Malattia di Lyme

Come sarebbe biodiversità aiutare a mantenere la malattia di Lyme nel controllare? L'infezione è portata dalle zecche che richiedono gli host di origine animale e la tendenza è per questi animali ospiti a prevalere quando la biodiversità declina. Ciò significa che quando la varietà e la profondità della vita animale e vegetale in una determinata zona declina il tic-trasporto, animali ospiti come i topi bianchi zampe sono di solito quelli visti per fare bene. Ciò porta ad un maggiore rischio di esposizione umana a questi animali e, quindi, le zecche ei batteri hanno una pronta fornitura di host in cui moltiplicare.

La biodiversità come politica di sanità pubblica

Maggiore è la diversità delle specie animali, minore è il rischio di casi umani della malattia di Lyme; una conclusione raggiunta da un numero crescente di documenti di ricerca e di uno a cui Oggenfuss vorrebbe funzionari della sanità pubblica più di prestare attenzione. Come consigli locali sarebbero andati circa l'attuazione di un strategia per la biodiversità per la prevenzione della malattia di Lyme è ancora aperto al dibattito, ma con il numero di casi in aumento di anno in anno sembra opportuno utilizzare ogni strumento a disposizione di fermare la diffusione del contagio.

Riferimento


Ostfeld, R.S., C.D. Canham, K., Oggenfuss, R.J., Winchcombe, F annuncio. Keesing, 2006, Clima, cervo, roditori, e le ghiande come determinanti della variazione nel rischio di malattia di Lyme, PLoS Biology, 4:1058-1068.

{ 0 commenti… aggiungere un }

Lascia un tuo commento