≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

La malattia di Lyme Contagious?

is lyme disease contagious can my baby catch Lyme from meLa crescente consapevolezza della malattia di Lyme ha molte persone preoccupate per il loro rischio di infezione e ha portato alcuni a chiedere: È la malattia di Lyme contagiosa? La breve risposta data dalle autorità sanitarie ufficiali come il CDC non è, Malattia di Lyme è solo trasmesso attraverso punture di zecche e non può essere contratta attraverso contatto sessuale con una persona infetta o attraverso trasfusioni di sangue. Il fatto che molti membri della stessa famiglia possono avere malattia di Lyme è spiegato dal CDC, e altri, come molto probabilmente il risultato di vivere in una zona di Lyme è endemica e tutti quelli infetti sono stati morsi da una zecca infetta spesso senza notare il morso. Non ci sono prove che la malattia di Lyme può essere trasmesso da baciare, toccando, o la condivisione di cibo o acqua. Malattia di Lyme non può essere passato attraverso l'aria sia.


Donazione di sangue e la Malattia di Lyme

Malattia di Lyme è trasmesso da zecche infettate Borrelia batteri e non vi è alcuna prova che dimostri che sia contagiosa. Gli scienziati hanno scoperto che i batteri che causano la malattia di Lyme possono vivere nel sangue donato da una persona con un'infezione attiva comunque, e quelli in trattamento per la malattia di Lyme con antibiotici sono scoraggiati da donare sangue per questo motivo. Una volta che l'infezione malattia di Lyme viene cancellato queste persone possono essere liberi di donare il sangue, ancora una volta. Nessun caso di malattia di Lyme sono stati collegati a trasfusioni di sangue.

Malattia di Lyme in gravidanza

Gli effetti della malattia di Lyme in gravidanza sono un po 'meno chiaro però, con qualche evidenza di teratogenicità della malattia di Lyme e la preoccupazione per complicanze della malattia di Lyme con conseguente autismo o un parto prematuro, se non trattata. Uno studio di criceti effettuato da Woodrum e Oliver (1999) ha trovato alcuna prova di infezione che si verificano attraverso il contatto sessuale o attraverso la trasmissione della malattia di Lyme alla prole di quei criceti deliberatamente infettati con la malattia di Lyme. Questi ricercatori hanno tentato di infettare i criceti attraverso il contatto con altre (infetto) criceti urine e nelle feci, ma senza alcun risultato. Trasmissione venerea della malattia di Lyme può essere propagandato da alcuni sostenitori di Lyme come la causa di migliaia di casi di malattia, ma vi è una palese mancanza di prove scientifiche per dimostrare che questo è a tutto il possibile.


Evidenza di malattia di Lyme essere passato da madre a figlio è anche abbastanza scarsa, lasciando tutto il topic aperto a mito, e allarmismo. I risultati di studi su animali suggeriscono che l'infezione acuta con malattia di Lyme dopo il concepimento è collegato ad un aumentato rischio di esito negativo della gravidanza se l'infezione non è trattata. Quegli animali reso incinta dopo che erano stati infettati con la malattia di Lyme non aveva apparente aumento del loro rischio di esiti negativi della gravidanza però, fornire qualche rassicurazione forse per chi si occupa più di diventare durante la gravidanza che soffrono di un'infezione non diagnosticata la malattia di Lyme. Dove gli animali gravidi sono stati trattati in modo appropriato con gli antibiotici senza effetti negativi sul feto sono stati osservati.

Malattia di Lyme non trattata in gravidanza

Una revisione del trattamento e dei risultati di 95 donne a Budapest con diagnosi di malattia di Lyme nel corso degli ultimi due decenni hanno mostrato un'associazione tra l'infezione non trattata e gli esiti negativi della gravidanza (Lakos, et al, 2010). Del 95 le donne con la borreliosi di Lyme durante la gravidanza 66 ricevuto trattamento antibiotico endovenoso, 19 antibiotici orali ricevuti, e 10 sono stati trattati durante la gravidanza. 12.1% delle donne che ricevono antibiotici IV avevano un esito negativo di qualche tipo, rispetto 31.6% di quelli trattati con antibiotici per via orale, e 60% di quelli non trattati per l'infezione. Un altro risultato di questo studio è che un singolo ciclo di antibiotici era insufficiente per eliminare l'infezione in 17 pazienti e che i pazienti, ritenuto 'responder' lento, avevano un più alto rischio di esiti avversi, anche se ciò non è risultato statisticamente significativo (i.e. avrebbe potuto essere semplicemente dovuta al caso). Gli eventi avversi più frequenti sono stati la perdita di gravidanza (in sette casi), e emangioma (in quattro casi).

I ricercatori in questo studio non hanno potuto dimostrare l'infezione batterica del feto, in ogni caso, a causa della natura retrospettiva dello studio, ma essi suggeriscono che non vi è alcuna chiara evidenza per l'esistenza di congenito borreliosi di Lyme. La malattia di Lyme non è considerato anche contagiosa attraverso l'allattamento al seno, anche se la selezione di malattia di Lyme trattamento antibiotico di solito è simile a quelle in stato di gravidanza e l'allattamento al seno per ridurre al minimo i rischi per il bambino.

Continue Reading –> Può My Dog Give Me Malattia di Lyme?


Riferimenti

JE Woodrum, Oliver JH Jr. Indagine su venerea, transplacentare, e trasmissione contatto della spirocheta malattia di Lyme, Borrelia burgdorferi, nei criceti siriani. J Parasitol. 1999 Giugno;85(3):426-30.

La popolazione, Solymosi N. Materna borreliosi di Lyme e l'esito della gravidanza. Int J Infect Dis. 2010 Giugno;14(6):e494-8. Epub 2009 Novembre 18.