≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Intravenous uso di antibiotici per la malattia di Lyme precoce

lyme disease antibiotic IVUso antibiotico orale è generalmente preferito per il trattamento La malattia di Lyme in fase iniziale come è più facile da amministrare, più conveniente per i pazienti, ed altrettanto efficace come antibiotici per via endovenosa, come ceftriaxone. Questo farmaco può essere somministrato per via endovenosa comunque, alla dose di 2grams al giorno, ma non è preferito rispetto antibiotici orali meno che un paziente ha dimostrabile sintomi neurologici o terzo grado blocco cardiaco atrioventricolare.

Dove viene dato tale trattamento il IV solito sarà in vigore per due o tre settimane per consegnare i 2grams di ceftriaxone al giorno.

I pazienti con complicanze neurologiche acute della malattia di Lyme, come meningite o radicolopatia sarà spesso consigliato il trattamento con ceftriaxone per via endovenosa. In alternativa, questo sottogruppo di pazienti può essere prescritto per via endovenosa penicillina G o cefotaxime (anche se i due non dovrebbero essere utilizzati insieme) in quanto questi possono entrare nel del sistema nervoso centrale per trattare l'infezione.


Antibiotici alternativi IV per la Malattia di Lyme

Alcuni pazienti sono intolleranti ad entrambi penicillina e cefalosporine (come il ceftriaxone e cefotaxime) nel qual caso doxiciclina può essere somministrato oralmente o per via endovenosa per due o tre settimane a una dose di 200-400mg al giorno in due dosi separate. I bambini con complicazioni neurologiche della malattia di Lyme può essere somministrato per via endovenosa di ceftriaxone o cefotaxime con penicillina G offrendo un'alternativa per via endovenosa La malattia di Lyme antibiotica in caso sia necessario.

I pazienti con primo- o di secondo grado blocco cardiaco atrioventricolare risultante da Malattia di Lyme di solito sono trattati nello stesso modo dei pazienti con eritema migrante senza cardite. Quelli con blocco atrio-ventricolare di terzo grado si consiglia tuttavia di essere trattata in ospedale con ceftriaxone parenterale. Hanno anche bisogno di un pacemaker temporaneo durante il loro trattamento e recupero.

Decidere se gli antibiotici sono necessari per i sintomi della malattia di Lyme


Nei casi in cui un paziente ha la malattia di Lyme e soffre di paralisi facciale di conseguenza non ci sono prove che suggeriscono che l'uso di antibiotici porta ad un recupero più veloce. Tuttavia, pazienti saranno probabilmente antibiotici prescritti in tali casi, al fine di prevenire altri sintomi della malattia di Lyme derivante da. La procedura diagnostica di tali pazienti può variare tra medici con alcuni ordinano punture lombari per indagare la presenza della malattia e di altri riservando questa procedura invasiva per coloro che presentano sintomi neurologici. Se le prove di liquido cerebrospinale, o altro clinico o di laboratorio trovando, rivela possibile coinvolgimento del sistema nervoso centrale, il paziente deve essere trattato allo stesso modo come descritto sopra per le complicanze neurologiche della malattia di Lyme.

Sono consigliati i pazienti senza anomalie nel liquido cerebrospinale di essere trattata lungo le stesse linee come quei pazienti con eritema migrans. Incinta i pazienti ricevono lo stesso trattamento di altri pazienti, con l'esclusione di eventuali tetracicline (quali doxiciclina).

Continue Reading –> Fase avanzata di Lyme Disease trattamento antibiotico