≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Malattia di Lyme Osteoporosi

lyme disease osteoporosis bone lossUna condizione non è pensato per essere direttamente collegati alla malattia di Lyme, osteoporosi, tuttavia colpisce molti di coloro che soffrono di infezione. Le cause esatte di osteoporosi può essere difficile da definire comunque, con alcuni pazienti che sviluppano la condizione a seguito di un trattamento prolungato e aggressivo con la Malattia di Lyme antibiotici come Clindamicina, o Flagyl che può accelerare la perdita ossea e causare problemi con tessuto connettivo.

Ci sono anche alcune prove che alcuni antibiotici possono essere protezione contro la perdita ossea ed il collegamento tra la malattia di Lyme e l'osteoporosi è tutt'altro che semplice. Altri pazienti possono avere carenze alimentari a calcio, forse a causa delle difficoltà incontrate da molti malati della malattia di Lyme nel prendersi adeguata cura di se stessi durante la loro malattia quando i sintomi possono influenzare la mobilità, ricordo, concentrazione, e livelli di energia.

Malattia di Lyme, La vitamina D, e osteoporosi

Molti pazienti con malattia di Lyme sono trovati ad avere problemi con i bassi livelli di vitamina D, e molti di quelli con malattie croniche mostrano analogamente anormale di vitamina D che influenza l'assorbimento del calcio nel tratto digerente e la sua assimilazione nelle ossa, oltre ad interessare il funzionamento del sistema immunitario. Mentre la malattia di Lyme in sé non è considerata una malattia autoimmune, non vi è una notevole sovrapposizione tra le condizioni e le altre malattie e malattie pensato di avere una componente autoimmune. La sclerosi multipla, lupus, fibromialgia, sindrome da affaticamento cronico, e la malattia di Lyme tutti condividono sintomi simili che possono portare a diagnosi errate e trattamenti inadeguati.

L'importanza della vitamina D nella regolazione del sistema immunitario è solo all'inizio di essere compresa e può essere che un paziente con diagnosi di malattia di Lyme può essere stata mal diagnosticata o potrebbe avere un co-morbidità che coinvolge disfunzione del sistema immunitario con anormale vitamina D un componente del . Il trattamento per la malattia di Lyme osteoporosi a fronte di carenza di vitamina D o il metabolismo anormale è probabile che sia molto difficile e pazienti devono essere sicuri che il loro medico ha ape approfondita nelle indagini sintomi e le loro connessioni.


Malattia di Lyme Osteoporosi – Una coincidenza?

Naturalmente, alcuni pazienti con diagnosi di malattia di Lyme possono aver esistente osteoporosi o possono semplicemente si sono sviluppate nel tempo in ogni caso. L'inattività fisica spesso associato con malattie croniche, o infezione non diagnosticata come la malattia di Lyme è, tuttavia, rischia di accelerare la perdita di densità ossea, e prestando attenzione ai livelli di esercizio portante è particolarmente importante per i pazienti con fattori di rischio per l'osteoporosi. Pazienti con malattia di Lyme con diabete sono anche a un rischio maggiore di sviluppare osteopenia e l'osteoporosi, come sono quelli che sono cronicamente sottolineato.

Antiacidi e dell'osteoporosi in Malattia di Lyme

I pazienti che assumono antiacidi a base di alluminio o inibitori della proteina-pompa, e anche dosi lungo termine di aspirina, eparina, corticosteroidi come il prednisone, e farmaci come la fenitoina e fenobarbital contro colpi sono ad aumentato rischio di osteoporosi. L'infiammazione cronica è un fattore di rischio per l'osteoporosi, e infezione della malattia di Lyme lungo termine può causare tale infiammazione, causando sintomi quali l'artrite di Lyme, dolori articolari, e un successivo calo off di livelli di attività.

Continue Reading –> Gli antibiotici possono prevenire l'osteoporosi malattia di Lyme?