≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Malattia di Lyme Patologia – Malattie della pelle, Artrite, Implicazioni per il trattamento e

Bulls eye rash characteristicsCi sono analogie tra La malattia di Lyme patologia e condizioni come Lupus eritematoso sistemico (SLE) e profondo delle Lupus che può complicare diagnosi di entrambe le condizioni. La malattia di Lyme può somigliare encefalite mite, con linfociti e cellule plasmatiche presenti nel leptomeningi come si trova in SLE, insieme a una somiglianza tra pannicolite linfoplasmacellulare in profundis malattia di Lyme e lupus a causa della interraction tra le cellule plasmatiche e vasi sanguigni. L'infiammazione cronica che si verifica nella malattia di Lyme porta anche a un ispessimento vascolare in molti casi con sclerodermia-like espansione collagene, e questo può creare un simile tipo di degenerazione nella sinovia come si trova nei vasi della milza lupus.

Malattie cutanee sono anche una caratteristica di La malattia di Lyme cronica infezione, con acrodermatite cronica atrofica (ACA) una caratteristica importante negli anziani popolazioni europee dove la malattia è endemica. Sclerodermoid reazioni di tipo, lichen atrofico sclerosi et, fascite eosinofila-come lesioni degli arti, e noduli fibrosi sottocuticolare sono stati tutti associati con la presenza di spirochete. La natura specifica di queste condizioni cutanee e la loro incidenza sembra variare a seconda delle specie di batteri infettivi Borrelia, con ACA meno comune in Nord America pazienti con malattia di Lyme.

Autoimmunità e Malattia di Lyme Patologia


Manifestazioni croniche a lungo termine della malattia di Lyme sono sempre più probabilmente dovuto alla indotte condizioni autoimmuni anziché acuta pro-infiammatoria dall'infezione, sebbene supporto sperimentale per questa teoria manca nella maggioranza dei casi con l'eccezione di un piccolo gruppo di pazienti con persistente artrite seguenti sintomi della malattia di Lyme infezioni. Questi pazienti sono stati trovati per avere reattività immunitaria alla proteina superficie esterna A (OspA) di Borrelia burgdorferi, e la leucocitario umano funzione antigene associato-1 (hLFA-1) indicando una possibile avviare antigene batterico ed un cross-reattivo autoantigene che spiegherebbe lo sviluppo della malattia di Lyme correlata resistente al trattamento dell'artrite. Una ricerca pubblicata nel mese di aprile 2011 è tuttavia trovato che l'enzima 5-lipossigenasi (5-LO), che catalizza la conversione dell'acido arachidonico nelle leucotrieni e precedentemente sospettato di essere coinvolto nello sviluppo di artrite è in realtà un agente eziologico ed è improbabile che sia un bersaglio terapeutico utile. Deficit di un enzima ha tuttavia sembra portare a precedenti manifestazioni della condizione e l'incapacità di risolvere l'artrite a lungo termine.

La varietà di funzioni pro-infiammatorie e immunomodulanti-immunosoppressiva della malattia di Lyme sono ancora solo comincia ad essere compreso ed avere conseguenze significative per il successo di eventuali trattamenti. Mentre trattamento antibiotico appare appropriato per la malattia di fase acuta e l'inizio del Lyme, dopo le manifestazioni possono richiedere trattamento immunosoppressiva per combattere autoimmune correlata malattia di Lyme patologia.


Riferimenti

Grigio, JS. 1991. Lo sviluppo e l'attività stagionale della zecca Ixodes ricinus: un vettore di borreliosi di Lyme. Rev Con Entomol Vet. 79:323-333

Duray PH., Correlazioni clinico patologiche della malattia di Lyme, Rev Infect Dis. 1989 Settembre-Ottobre;11 Suppl 6:S1487-93.

Duray PH, Steere AC., Correlazioni clinico patologiche della malattia di Lyme da parte di stadio, Ann N Y Acad Sci. 1988;539:65-79.

SK Singh, Girschick HJ., Borreliosi di Lyme: da infezione all'autoimmunità, Clin Infect Microbiol. 2004 Luglio;10(7):598-614.

Cabello FC, Godfrey HP, Newman SA., Nascosto in bella vista: Borrelia burgdorferi e la matrice extracellulare, Tendenze Microbiol. 2007 Agosto;15(8):350-4. Epub 2007 Giugno 27.

Bolz DD, Weis JJ., Mimetismo molecolare per Borrelia burgdorferi: percorso per autoimmunità?, Autoimmunità. 2004 Agosto;37(5):387-92.

Gross DM, Forsthuber T, Tary Lehmann-M, Etling C, Ito K, High-Z, Campo JA, Steere AC, Huber BT., Identificazione di LFA-1 come autoantigene candidato resistente al trattamento Lyme, Scienza. 1998 Luglio 31;281(5377):703-6.

Blahó VA, Zhang Y, Hughes-Hanks JM, Brown CR., 5-Lipossigenasi con deficit di topi infettati con Borrelia burgdorferi sviluppare artrite persistente, J Immunol. 2011 Mare 1;186(5):3076-84. Epub 2011 Jan 26.

Malattia di Lyme, Comorbilità Tick-Borne Diseases, Disturbi neuropsichiatrici e
By Robert C. Bransfield, MD | Dicembre 1, 2007, Psychiatric Times. Volo. 24 Non. 14, http://j.mp/j0DEB5