≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Efficacia della SPECT scansioni per la malattia di Lyme

SPECT Scan brain trauma blood flow lyme disease

SPECT utilizzati dopo acuta trauma cranico mostrano aree di anormale flusso sanguigno e potrebbero essere utilizzati in Lyme neuroborreliosi (Stamatakis, et al, 2002).

Hurley e Taber (2008) esaminato l'uso di imaging funzionale, quali SPECT e [18F]-tomografia ad emissione di positroni fluorodeossiglucosio (FDG-PET) scansioni, in mostra le anomalie dei tessuti cerebrali nei pazienti con malattia di Lyme in un'analisi retrospettiva di pazienti con sintomi attribuiti alla condizione. Hanno riconosciuto che l'imaging strutturale, come Scansioni MRI Lyme malattia e TAC non possono dare un quadro chiaro di anomalie che potrebbero presentarsi nei test di imaging funzionale. Dei ventitré pazienti studiati, diciannove aveva delle aree di ipometabolismo lieve-moderato su FDG-PET scansioni con la maggior parte di questo si verifichi nel lobo temporale in uno dei due emisferi. Alcuni pazienti hanno anche mostrato ipometabolismo nella corteccia frontale e / o parietale e / o aree sottocorticali. Successivamente FDG-PET scansioni coinciso con la situazione clinica dei pazienti con peggioramento dei sintomi pari ad una maggiore anomalia sulle scansioni PET, e coloro che subiscono nessun cambiamento mostrando alcuna differenza in scansioni successive.

PET e SPECT scansioni non è la stessa


Questi ricercatori hanno nota, tuttavia, che i risultati di scansioni FDG-PET non correlati con quelli provenienti da scansioni SPECT dei pazienti, dove disponibile. Nove pazienti avevano precedenti SPECT, uno dei quali era normale, con il resto che rivelano un diffuso ipoperfusione corticale (poveri flusso di sangue in una serie di aree del cervello). Le scansioni PET per questi otto pazienti differivano sostanzialmente da tre che non presenti anomalie, tre mostrando ipometabolismo bitemporale, uno con ipometabolismo nel solo gangli basali, e uno con globalhypometabolism. La discrepanza tra le scansioni non è stato spiegato da Hurley e Taber, ma suggerisce che il metabolismo cererbral (come mostrato in PET) e il flusso ematico cerebrale (come indicato sulla SPECT) non sono necessariamente influenzati in modo simile nei pazienti con malattia di Lyme. Un FDG-PET è uno strumento diagnostico non invasivo che può essere utilizzato per diagnosticare il cancro in quanto può fornire informazioni sul flusso sanguigno, la salute delle cellule, e l'attività metabolica dei tessuti. Le sostanze utilizzate in tali test (come zuccheri, amminoacidi, ormoni, e precursori metabolici) sono etichettati con radioisotopi ad emissione di positroni, che sono poi rilevabili su scansioni PET.

SPECT scansioni e risonanza magnetica per la malattia di Lyme

Esistono differenze anche a dimostrare anomalie nel cervello tra le scansioni SPECT e risonanza magnetica per la malattia di Lyme. Lo stesso studio di cui sopra (Hurley e Taber, 2008) trovato che nel gruppo di pazienti con confermata Lyme encefalopatia, quasi tutti (11/13) aveva una normale scansione MRI, con solo due mostrano le aree di miglioramento della sostanza bianca suggestive di lesioni. In contrasto, tutti i pazienti (13/13) aveva anomalie nelle scansioni SPECT dove più aree di ipoperfusione erano evidenti che coinvolgono sia il coinvolgimento corticale e subcorticale. Le zone più comuni colpite dal flusso di sangue povero erano le cortecce frontali laterali e mediali, cortecce temporali mediali, sostanza bianca fronto-temporale, e gangli basali. Dopo un corso di quattro settimane di Trattamento della malattia di Lyme antibiotico la maggior parte dei pazienti nel gruppo Lyme encefalopatia mostrato evidenti miglioramenti nei sintomi neuropsichiatrici con miglioramenti osservati tra uno e tre mesi dopo il trattamento. Follow-up SPECT prese a sei mesi dopo il trattamento hanno mostrato miglioramenti nel cervello il flusso di sangue in tutti i pazienti.

Le prove per l'utilizzo di scansioni SPECT per Lyme pazienti

Altre prove della possibile utilità di SPECT in Diagnosi di malattia di Lyme e trattamento Viene dalla reception (2003), anche se il rigore dei suoi criteri di inclusione in questo documento è stata messa in discussione da altri medici che lavorano nel campo della La ricerca della malattia di Lyme. Accoglienza guardò 183 i pazienti che rispondono al 'definizione clinica della malattia di Lyme cronica', che è di per sé difficile da comprendere, data la mancanza di riconoscimento di 'La malattia di Lyme cronica'Nelle linee guida ufficiali della malattia di Lyme, come proposta dal CDC e IDSA. Ciò nonostante, i pazienti decisi a essere affetti da malattia di Lyme cronica e che soffrivano di disfunzione cognitiva e / o stato d'animo sono stati trovati per visualizzare anomalie nelle scansioni SPECT in 75% dei casi. Anormale flusso sanguigno (perfusione) nei lobi temporali è stato notato in 46% dei pazienti, 40% ha mostrato lobo frontale perfusione anomalie, e 33% aveva alterato il flusso di sangue nelle aree parietali. Di quei pazienti con anomalie di perfusione, 53% sono stati considerati lievi differenze, 32% moderato, e 15% grave. I pazienti che avevano subito i sintomi per più di un anno sono stati più probabilità di avere difetti di perfusione (80% rispetto 50%).


SPECT scansioni Reveal anormale ematoencefalica-Flow in Lyme pazienti

Donta osservato che i pazienti trattati con tetraciclina o una combinazione di claritromicina e idrossiclorochina mostrato miglioramenti nel cervello anormale flusso ematico 70% dei casi su un periodo di un anno. I problemi con tale ricerca includono la mancanza di un gruppo di controllo, la scarsa specificità dei criteri per l'inserimento nel gruppo di pazienti e la relativa soggettività di tali criteri in termini di sintomi. Senza conoscere il tasso di anomalie di perfusione lievi in ​​altre persone, Non soffriva di malattia di Lyme, ma con cognizione o stato d'animo simile colpita è difficile stabilire l'associazione tra i risultati di scansioni SPECT e La malattia di Lyme patologia. Un prima critica al lavoro svolto dal Donta notare che applicando i suoi criteri diagnostici per la popolazione generale comporterebbe 40% di persone che vengono diagnosticati con malattia di Lyme (Worms, et al, 2007). Chiaramente più alta qualità, in doppio cieco, esigenze di ricerca controllati con placebo che svolgono nei potenziali benefici dell'utilizzo di Lyme SPECT malattia prima che tali metodi diventano parte di gestione della malattia di Lyme di serie.

Riferimenti

Stamatakis, E. A., Wilson, L.J.T., Hadley, D.M., Wyper, D.J., SPECT Imaging in trauma cranico interpretati con Mapping Statistical Parametric, J. Nucl Med aprile 1, 2002volo. 43 non. 4 476-483

Worms, G.P., Dattwyler, R.J., Shapiro, E.D., Sterzare, C.a., Idraulico, M.S., Krause, P.J., Bakken, J.S., Strle, F., Stanek, G., Il stedt buck, L.K., Pesce, D., Ho, J.S., Nadelman, R.B., Rispondi a Pollock, Donta, Wilson, e Arne, Clin Infect Dis. (2007) 44 (8):1137-1139.

Donta, S.T., Conferenza Interscience sugli agenti antimicrobici e Chemioterapia (43rd: 2003: Chicago, Ill.). Abstr Intersci Conf Antimicrob Agents Chemother, 2003 Settembre 14-17; 43: no astratto. L-186.

Hurley, R.A., Taber, K. H., Malattia acuta e cronica di Lyme: Controversie di Neuropsichiatria, J Clin Neurosci Neuropsichiatria 20:iv-6, Febbraio 2008.