≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Vaccino Lyme fuori degli Stati Uniti

lyme vaccine researchIl ritiro volontario del LYMErix vaccino negli Stati Uniti ha portato anche alla sua rimozione dal Canada e sinistra in Europa senza un vaccino contro la malattia di Lyme in quanto era ancora in fase di test prima di approvazione per molti paesi europei. Il vaccino LYMErix stesso non poteva essere utilizzato in Europa come i diversi ceppi di Malattia di Lyme batteri non ci sarebbe reso di fatto inutile. Invece, GlaxoSmithKline stavano lavorando su un vaccino combinato la malattia di Lyme che ha prodotto anticorpi contro le varianti che si trovano in OspA Borrelia burgdorferi sensu stricto, Borrelia garinii, e Borrelia afzelii.


In una presentazione in 2002 presso la Società belga di malattie infettive e microbiologia clinica, GSK citati tassi di prevenzione di 75-100% utilizzando il vaccino europeo malattia di Lyme che ha coperto le tre specie patogene di Borrelia presenti in Europa. I tick-sfide su cui si basano i risultati coinvolti zecche raccolti in Germania, Svezia, Finlandia, Svizzera, Austria, Francia, e il Belgio. Ritiro del vaccino LYMErix portato ad una pausa sulla ricerca europea in un vaccino la malattia di Lyme e nessuna azienda da allora ha sviluppato o introdotto una valida alternativa.

Lyme vaccino in Canada

In Canada, LYMErix il vaccino è stato volontariamente ritirato al tempo stesso in USA (2002) anche se c'era un altro vaccino in sviluppo al tempo stesso LYMErix che si pensava parti percentuali di successo simili. ImuLyme da Pasteur Merieux Connaught non è stato concesso in licenza in Canada o negli Stati Uniti, tuttavia, nonostante i rapporti di esso con un più alto tasso di prevenzione (92%) rispetto al LYMErix e meno rapporti di effetti collaterali negativi. ImuLyme è stato rigorosamente testati dal Dr. Leonard Sigal, Direttore del Centro Malattia di Lyme presso l'Università di Medicina e Odontoiatria del New Jersey-Robert Wood Johnson Medical School, in uno studio di tre anni, ma il marchio ImuLyme è stato ormai abbandonato dalla società in via di sviluppo la La malattia di Lyme vaccino.

ImuLyme differiva da LYMErix in quanto non ha utilizzato come coadiuvante di allume, visto come un possibile vantaggio da molti nella comunità medica. Le ragioni addotte per non perseguire rilascio delle licenze ImuLyme sono stati problemi tecnici della fase III trial clinici, questioni di diritti d'autore in materia di brevetti con GSK, e una valutazione del potenziale mercato per il vaccino contro la malattia di Lyme. Il ritiro non è stato accolto con molta sorpresa considerando la scarsa risposta alla LYMErix.

Europeo di sviluppo vaccino Lyme


La crescente prevalenza e il riconoscimento della malattia di Lyme in molti paesi europei, compresi Regno Unito, renderà probabilmente molti produttori riconsiderare sviluppare un vaccino contro la malattia di Lyme in futuro. Gli Stati Uniti rimangono il mercato principale per questo tipo di vaccino, ma come il zoonosi sembri diffondersi a causa della migrazione degli animali e, forse, cambiamento climatico, il mercato potrebbe espandersi notevolmente nel corso degli anni a venire. Migliore conoscenza per le ipotesi mimetismo molecolare proposto come spiegazione degli effetti negativi del LYMErix, e recensioni dettagliate dei fallimenti della politica, pubbliche relazioni tematiche, e le preoccupazioni dei pazienti che circondano il vaccino contro la malattia di Lyme, si spera, consentirà tali problemi da evitare in futuro. Dotato di un vaccino contro la malattia di Lyme per proteggere le persone in tutto il mondo è solo un aspetto della La malattia di Lyme prevenzione tuttavia, con la consapevolezza di spunta rimane la priorità assoluta.

Riferimenti

Haake, D.Ä., Lipoproteine ​​Spirochaetal e patogenesi, Microbiologia. 2000 Luglio; 146(Pt 7): 1491-1504.

Johnson, B.J., Sviat SL, Happ CM, Dunn JJ, Frantz JC, Mayer LW, Piesman J. Protezione incompleta di criceti vaccinati con unlipidated OspA da infezione da Borrelia burgdorferi è associata a bassi livelli di anticorpi contro un epitopo definito da mAb LA-2. Vaccine.1995;13:1086-1094

Polonia, G.A., I vaccini contro la malattia di Lyme: Che cosa è accaduto e quali lezioni possiamo imparare? Clin Infect Dis. (2011) 52 (suppl 3): S253-S258.