≡ Menu,,en,clicca per tornare a casa,,en,Errore fatale,,en,Chiama alla funzione non definita vertical_menu,,en,home / content / 56/7806356 / html / wp-content / plugins / exec-php / include / runtime.php,,en,eval,,en,codice,,en,in linea,,en

Overseas terapia di cellule staminali per la malattia di Lyme


Pazienti con La malattia di Lyme sono disponibili diverse opzioni per il turismo medico di cellule staminali comprendono India, Messico, Panama, e la Cina, anche se questi ultimi hanno di recente giro di vite su tali operazioni stringendo disposizioni legislative e regolamentari che disciplinano la terapia con cellule staminali. Decine, se non centinaia, dei pazienti con malattia di Lyme si sono recati all'estero per tali trattamenti sperimentali, molti dei quali riferire successo e altri che tranquillamente andare avanti con la loro vita hanno sperimentato alcun beneficio. Sovente, Come per qualsiasi trattamento sperimentale medico, un paziente riferisce una spinta iniziale trattamento con le cellule staminali per la malattia di Lyme solo per scoprire che questo è temporaneo.

Stem Cell Therapy in India per la Malattia di Lyme

La corrente più popolare oltreoceano clinica delle cellule staminali per la malattia di Lyme è apparentemente Nu Tech Mediworld in India. Molte testimonianze positivi si riscontrano per il personale, e l'esperienza globale, in questa clinica. Test rigorosi di nuovi pazienti sembra verificarsi, insieme a sforzi considerevoli a riabilitazione con terapia fisica, consulenza, e altre pratiche, che, mentre spesso utile, potrebbe essere confondere i risultati delle procedure di eventuali cellule staminali presso la clinica. C'è anche un potente effetto placebo a considerare i pazienti e le loro famiglie investono una grande quantità di tempo, sforzo, e l'energia emotiva nella loro 'One Shot' ad ottenere una migliore. Guadagni a breve termine a seguito di un trattamento con cellule staminali o due potrebbero andare persi sul ritorno a casa e quelli per cui questo accade sono meno propensi a documentare la loro successiva ricaduta. Questa clinica indiano utilizza cellule staminali embrionali, presumibilmente da una singola linea, e utilizza iniezioni di cellule staminali coltivate nello spazio epidurale per le manifestazioni neurologiche della malattia di Lyme. Il lavoro della clinica indiana è governato dal Consiglio indiano di ricerca medica che consente ai medici di curare malattie incurabili o terminali con terapie sperimentali. Questa legge significa che i trattamenti di cellule staminali considerati illegali in altri paesi può essere effettuata qui, attirando così molti pazienti internazionali.

Problemi con le cliniche d'oltremare

Sfortunatamente, sembra che molte cliniche chiedono poche informazioni mediche prima di accettare pazienti per trattamento con le cellule staminali per la malattia di Lyme. Tali ambulatori possono poi andare a chiedere per molti, test potenzialmente inutili all'arrivo, e poi effettuare iniziale terapia con cellule staminali senza nemmeno avere una diagnosi chiara. I pazienti che arrivano con una richiesta per il trattamento di sospetta malattia di Lyme con le cellule staminali può essere detto che possono avere la terapia, ma che la loro condizione può essere dovuta a qualche altra condizione, ancora diagnosticata. Nessun medico negli Stati Uniti sarebbe stato permesso di fornire un trattamento medico senza una diagnosi, o almeno orientamenti chiari per l'uso della medicina come in previsione di una specifica diagnosi. Il rischio è che la condizione non diagnosticata può reagire a tale trattamento in modo negativo. Senza conoscere la causa dei sintomi di un paziente di solito è sconsigliabile praticare trattamenti, soprattutto quelli sperimentali. Un'altra preoccupazione è evidente la persistenza della convinzione che cellule staminali embrionali sono immunologicamente inerti quando questo non è risultato essere il caso in altre ricerche. Trattare tutti i pazienti, indipendentemente dal loro profilo di antigene leucocitario umano e corrispondenza alla linea di cellule staminali embrionali utilizzato potrebbe essere messa già in pazienti vulnerabili a rischio. La clinica non ha riportato tali reazioni avverse durante quasi un decennio di attività, ma resta comunque una preoccupazione per tutte le cliniche estere che offrono trattamenti con le cellule staminali per la malattia di Lyme.